La cosa più importante: ecco cosa fare

la cosa più importante: ecco cosa fare -imagesLa cosa più importante: ecco cosa fare!

Sai qual è la cosa più importante della tua vita? Quella che stai facendo adesso.

Sai quale sarà la cosa più importante della tua vita tra un’ora?

Quello che starai facendo tra un’ora.

E domani a quest’ora, quello che farai domani a quest’ora.

Se il futuro è condizionato dal passato, la cosa più importante della tua vita è il presente perché è lì che vivi.

E’ molto importante riuscire a dare al presente il valore che ha, smettendola continuamente di pensare al passato per cercare di controllare o prevedere il futuro, soprattutto per chi non riesce ancora ad Amare se stesso ed essere ottimista.

L’unica cosa reale è il presente.

Il passato è qualcosa che è stato reale quando è accaduto, ma se è passato non è più reale, è solo la memoria di qualcosa che non è più.

Anche il futuro non è reale, è qualcosa che potrà essere, che potrebbe realizzarsi, ma finché non si realizzerà in quello che sarà allora il presente, non è reale.

Tu rendi reale il tuo passato (che non è reale), ogni volta che pensi adesso nel presente, ogni volta che scegli a che cosa pensare attingendo dalla memoria di tutto il tuo passato. Ma così facendo rendi di nuovo reale qualcosa che non lo è più e, senza rendertene conto, condizioni il tuo futuro, te ne crei uno uguale al tuo passato.

Purtroppo la mente umana è molto più attenta a tutto ciò che ha prodotto in lei sofferenza, piuttosto che a tutto ciò che ha prodotto felicità, e per questo pensa continuamente a ciò che vorrebbe evitare che riaccadesse, piuttosto che a ciò che vorrebbe. Ma in questo modo non fa altro che riportare nel presente e proiettare nel futuro proprio ciò che teme. Evita, pertanto, di rimanere fissato al passato, oppure di angosciarti per il futuro.

Un pensiero su “La cosa più importante: ecco cosa fare

  1. La mia speranza è proprio di abbandonare il passato così negativo e influente e cominciare a vivere finalmente è serenamente il presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *