Asma: definizione e caratteristiche.
L’asma è una sindrome caratterizzata da una particolare forma di dispnea parossistica patologica. In questa patologia entrano in gioco sia fattori allergici, sia fattori psicologici in una complementarietà in cui l’attacco asmatico sarebbe determinato da un insieme di cause diverse concomitanti.

Tra queste non c’è dubbio che quelle emotive e psicologiche occupano un posto di rilievo.

Le persone che soffrono di asma sono pazienti che vivono la minaccia di separazione dalla madre, la dipendenza dalla figura materna con soppressione conflittuale delle tendenze aggressive che si manifesterebbero nell’attacco di asma. Queste persone tendenzialmente hanno bisogno di appoggiarsi a qualcuno perchè non si sentono sicure;sollecitano il parere altrui per evitare di sbagliare e reprimono rabbia e aggressività per non ferire gli altri e per paura di rimanere soli.  

E’ sempre consigliabile una psicoterapia che affianchi quella medica, non fosse altro per ridurre la tensione e ridimensionare l’ansia d’attesa di un nuovo attacco. La psicoterapia deve vertere a rafforzare la personalità, a sviluppare l’autostima e a poter esprimere le emozioni, onde evitare di reprimerle e poi subirne le conseguenze a medio e lungo termine.

broncodilatador-asma-falta-aireQuesti pazienti hanno la tendenza all’iper-riflessione, cioè all’esagerata attenzione al sintomo e più si preoccupano e più aumenta l’ansia.
L’approccio terapeutico deve essere orientato a invertire questa deleteria tendenza mediante il sistematico uso della tecnica della dereflessione proposta da Frankl.

In associazione a tale tecnica, è utile proporre delle sedute di rilassamento generale con l’utilizzo delle formule d’organo specifiche associate a quelle intenzionali.

Come terzo aspetto, si deve aiutare il paziente a superare le problematiche attuali che potrebbe avere a livello matrimoniale, affettivo, relazionale).

Tutte queste terapie, congiunte in maniera armonica, danno la possibilità di rafforzare la personalità dell’asmatico, di detendere l’ansia di base e di saper affrontare e superare autonomamente le difficoltà della vita. 

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestDigg thisShare on RedditEmail this to someone